Diminuisce il costo del nido per le famiglie

La Giunta Regionale Toscana, coerentemente   con   quanto   sostenuto   dalla Raccomandazione della Commissione Europea Investire nell’infanzia per rompere il circolo vizioso dello svantaggio sociale (2013/112/UE), è particolarmente attenta ad investire sulla prima infanzia, per assicurare le migliori condizioni educative e di socializzazione ai bambini, e favorire la partecipazione dei membri responsabili di cura – ed in particolare delle donne – al mercato del   lavoro.

 

Con la deliberazione n°1248/2017, la Regione ha assegnato al Comune di Portoferraio una quota delle risorse che saranno erogate per queste finalità dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca.

 

L’Amministrazione Comunale ha scelto di impiegare queste risorse per ridurre del 25% le rette di frequenza dei nidi d’infanzia, a partire da febbraio 2018 e fino ad esaurimento del contributo assegnato.